Testa a testa sul trono del mondo: Amancio Ortega di Zara più ricco di Bill Gates

Se lo stanno contendendo loro il primato di uomo più ricco del pianeta: Bill Gates fondatore di Microsoft e l’entrepreneur spagnolo Amancio Ortega, nome ben noto agli appassionati di moda essendo il patron di Zara, catena internazionale di negozi d’abbigliamento in costante e rapida ascesa. Nel 2014 la rivista Forbes lo aveva incoronato uomo più ricco d’Europa, in questi giorni gli ha conferito invece il titolo di paperone del mondo anche se non stabilmente: Gates infatti attualmente e’ di nuovo al primo posto.

Si delinea così una competizione accanita appena agli inizi. Amancio Ortega Gaona, classe 1936, con un patrimonio di circa 80 miliardi di dollari, equivalente a 72 miliardi di euro, è salito temporaneamente in vetta  lasciandosi Gates  alle spalle con circa 78 miliardi di dollari (70 miliardi di euro), detronizzandolo per un po’ grazie ai successi indiscutibili del gruppo Inditex – Industrias de Diseño Textil Sociedad Anónima – fondato insieme a sua moglie Rosalia Mera in cui convergono, oltre a Zara, altre famose catene del mondo fashion come  Zara Home, Bershka, Stradivarius, Pull&Bear e Massimo Dutti.

Zara è in continua fase di espansione con i suoi 140mila dipendenti, 94 nuovi punti vendita e la sua presenza in ben 90 Paesi. Nel primo semestre 2015  ha visto gli utili (pari a 1,166 miliardi di euro)  crescere del 26% rispetto allo stesso periodo del 2014 e le vendite aumentare del 17%  arrivando a 9,4 miliardi grazie anche al florido mercato asiatico.  Il segreto di un tale successo platenario sta nel porre le esigenze estetiche ed economiche del cliente  al primo posto e nel mantenere un  sapiente equilibrio tra qualità di prodotto, prezzi contenuti, e sviluppo dei vari step di produzione – da progettazione a inizio vendita – in soli 15 giorni (invece dei 6 mesi canonici) captando e seguendo costantemente le ultime tendenze della moda internazionale.