Come ottenere finanziamenti a Pisa

A Pisa puoi trovare tantissime finanziarie per le tue richieste di prestiti, come Findomestic, Everfin, Aliprestito, Agos Ducato, Compass, Consell, Figenpa S.p.a., Prestitalia e Santander.

In base alle tue esigenze e ad eventuali problemi di protesti o segnalazioni ai Crif, puoi scegliere tra tantissimi prodotti finanziari, come prestiti personali, cessioni del quinto, prestiti tra privati, prestiti cambializzati o prestiti Inpdap.

Prestiti personali

Se stai cercando un prestito a Pisa forse quello che fa per te è un prestito personale, finalizzato o non in base alle tue esigenze, richiedibile in assenza di protesti, pignoramenti o segnalazioni come cattivo pagatore.

I prestiti personali sono a tasso fisso, rimborsabili fino a 120 mesi, richiedibili anche online risparmiando sui costi fissi. Per richiedere un prestito personale è necessario avere un documento di reddito, come la busta paga, il cedolino della pensione o la dichiarazione dei redditi.

Cessione del quinto

I dipendenti pubblici e privati ed i pensionati, in caso di protesti o pignoramenti possono sempre richiedere la cessione del quinto a Pisa presso banche e finanziarie della zona.

La cessione del quinto è un prestito personale non finalizzato, a tasso fisso, rimborsabile da 12 a 120 mesi e richiedibile con l’ultima busta paga o il cedolino della pensione, dai 18 agli 80 anni, da non superare al termine del prestito.

L’importo richiedibile con la cessione del quinto è limitato alla rata mensile, che per 120 mensilità massime non può superare 1/5 dello stipendio o della pensione. Per sapere quanto richiedere puoi usare uno dei tanti calcolatori di rate presenti online, gratuitamente.

All’interno del TAEG della cessione del quinto è compreso il costo della polizza assicurativa obbligatoria sulla vita, e per i lavoratori dipendenti anche contro la perdita del lavoro.

Prestiti cambializzati

I prestiti cambializzati invece sono una valida possibilità di prestito per protestati e segnalati ai Crif senza busta paga, come ad esempio liberi professionisti, commercianti e lavoratori autonomi.

I prestiti cambializzati sono a tasso fisso e possono essere finanziati fino a 50.000€ rimborsabili in 120 mesi massimo, con la possibilità di richiedere un anticipo ed il versamento della somma direttamente al proprio domicilio.

L’unico inconveniente dei prestiti cambializzati è che bisogna prestare la massima attenzione ai pagamenti, che devono essere evasi regolarmente ed entro i tempi riportati sulle cambiali, pena il pignoramento dei beni da parte del creditore fino al recupero della somma dovuta.

In caso di protesti può essere richiesta una garanzia di tipo ipotecario sul proprio immobile.

Prestiti tra privati

Se hai bisogno di un piccolo prestito veloce, puoi sempre richiedere un prestito tra privati a Pisa, iscrivendoti sulle piattaforme online Prestiamoci o Smartika ed effettuando la tua richiesta.

Con i prestiti tra privati puoi richiedere fino a 25.000€, rimborsabili da 12 a 72 mesi a tasso fisso, con accredito ed addebito direttamente sul tuo conto corrente bancario.

Per richiedere un prestito tra privati non bisogna avere protesti o segnalazioni ai Crif, ed essere in possesso di un comprovante di reddito come la busta paga, il cedolino della pensione o la dichiarazione dei redditi.

Prestiti INPDAP

Per i dipendenti pubblici e statali, anche se protestati o pignorati, è possibile richiedere un prestito agevolato Inpdap, oggi erogato dall’INPS, sia un piccolo prestito che un prestito pluriennale, diretto o garantito.

Per richiedere i prestiti Inpdap bisogna essere iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, da almeno 4 anni per i prestiti pluriennali, anche con contratto a tempo determinato, che deve essere di almeno 36 mesi e la richiesta non deve superare la scadenza del contratto.

I piccoli prestiti Inpdap permettono di richiedere da una fino a 8 mensilità, rimborsabili da 12 a 48 mesi, con un tasso del 4,5% più lo 0,5% per le spese di amministrazione ed un’aliquota variabile fino all’1,26%.

I prestiti pluriennali diretti invece sono vincolati alla quota cedibile, fino al 20% dello stipendio, hanno durata a 60 o 120 mesi e devono essere giustificati, come ad esempio per problemi di salute, personali o per l’acquisto della prima casa.

Il tasso d’interesse applicato è del 3,5%, più uno 0,5% di spese amministrative ed un’aliquota variabile dallo 0,17% all’1,26%.

I prestiti pluriennali garantiti sono dei normali prestiti personali tramite la cessione del quinto, richiedibili presso qualsiasi banca o finanziaria, dove l’INPS fornisce una garanzia sul prestito sulla vita, contro la riduzione dello stipendio o la cessazione dal servizio senza diritto alla pensione.

I prestiti pluriennali garantiti possono essere a 60 o a 120 mesi, ed oltre al tasso applicato dall’istituto bisogna aggiungere uno 0,5% per le spese amministrative ed un contributo fino al 3% per il Fondo Rischi.

Come hai visto puoi trovare tantissime soluzioni di prestito a Pisa, disponibili nelle molte agenzie finanziarie e bancarie della zona, sia fisicamente che anche online, con la possibilità di richiedere preventivi gratuiti in pochi minuti.

A seconda delle tue esigenze puoi trovare il prestito migliore per te, tra prestiti personali, prestiti tra privati o prestiti Inpdap, anche se protestato, con i prestiti cambializzati e le cessioni del quinto.