Modulo disdetta Sky: guida completa alla compilazione e termini

Sky è la pay tv che consente di guardare sul proprio schermo di casa (ma anche sui display di dispositivi portatili) i film, le serie tv, i cartoni animati e gli eventi sportivi più importanti: sono quindi molte le persone che decidono di abbonarsi, ma dopo un po’ alcune di esse decidono di interrompere l’abbonamento: in questa guida completa sul modulo disdetta Sky vedremo come fare la compilazione e quali sono i termini da rispettare.

Come inviare il modulo disdetta Sky: la guida completa

Si può usufruire dei servizi della pay tv attraverso vari strumenti: c’è chi ha la parabola, chi invece vede Sky sfruttando la fibra della sua linea internet e chi invece inserisce la tessera in un modulo Cam (o decoder) e accede ai canali della pay tv tramite il digitale terrestre. A prescindere dallo strumento attraverso il quale si vede Sky, si può richiedere la disdetta dell’abbonamento in tre diverse modalità:

  • si può telefonare al 917171 (risponditore automatico disponibile 24 ore su 24);
  • si può seguire la procedura di disdetta online tramite il sito www.sky.it;
  • si può inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno allegando l’apposito modulo disdetta Sky scaricabile sempre dallo stesso sito.

Modulo per il recesso dal contratto entro i primi 14 giorni

Anche il modulo disdetta Sky è disponibile in tre differenti versioni: c’è quello che consente di recedere entro i primi 14 giorni dall’attivazione, quello per richiedere il recesso anticipato (quindi prima della scadenza naturale del contratto, ma dopo i primi 14 giorni) e quello per richiedere la disdetta alla scadenza naturale del contratto. Nel modulo di recesso entro i primi 14 giorni il consumatore deve inserire i propri nome, cognome, codice fiscale, codice cliente, indirizzo, numero di telefono ed indirizzo email ed aggiungere data e firma ad un modello dove viene riportata la comunicazione della volontà di recedere dal contratto entro i primi 14 giorni dall’attivazione del servizio; il modulo può essere inviato tramite raccomandata A/R oppure tramite posta elettronica certificata.

Modulo per il recesso a scadenza: termini e compilazione

Quando si avvicina la scadenza naturale del contratto di abbonamento ma si decide di non voler più fruire dei contenuti offerti da Sky è necessario inviare il modulo di disdetta con un preavviso di almeno trenta giorni per evitare che scatti il rinnovo automatico. In questo modulo il cliente deve inserire i soliti dati (nome, cognome, codice fiscale, codice cliente, indirizzo, email e telefono), selezionare il motivo della disdetta ma si può anche selezionare la voce “non voglio dichiararlo” se no vuole comunicare il perché ha deciso di abbandonare Sky) ed inserire data e firma; sul modello è riportata la comunicazione che il cliente non è interessato al rinnovo del contratto per altri dodici mesi e quindi dà disdetta alla scadenza. Anche in questo caso il modulo disdetta Sky può essere inviato con una raccomandata A/R oppure tramite posta elettronica certificata.

Modulo per il recesso anticipato: invio e costi

Infine c’è il modulo di disdetta per richiedere il recesso dal contratto oltre i primi 14 giorni dall’attivazione, ma prima della scadenza naturale del contratto. Il modulo è praticamente identico a quello precedente (il cliente deve inserire i suoi dati, la data e la firma e deve selezionare il motivo della disdetta), ma cambia la comunicazione: il consumatore infatti con questo modulo dichiara di voler recedere dal contratto in via anticipata rispetto alla sua scadenza; il recesso sarà efficace dopo trenta giorni dalla ricezione del modulo.

Un’altra differenza rispetto al modulo precedente è rappresentato dai costi: sul documento infatti c’è scritto che chi richiede la disdetta prima della scadenza del contratto deve pagare, oltre ai corrispettivi per i servizi fruiti fino alla data di efficacia del recesso, i costi dell’operatore (11,53 euro) e gli importi corrispondenti alle promozioni e agli sconti fruiti.

Indirizzi e penali

L’indirizzo a cui inviare la raccomandata con il modulo disdetta Sky è il seguente:

  • SKY Casella Postale 13057, 20141 MILANO (attenzione a quanto riportato sul modulo: ad esempio per gli abbonamenti TIM Sky la lettera va inviata a Sky Italia c/O Telecom Italia, Servizio Clienti, Casella Postale 111, 00054 Fiumicino)

mentre l’indirizzo di posta elettronica certificata è:

  • servizioclientisky@pec.skytv.it.

L’abbonato che recede deve trattenere e custodire tutta l’apparecchiatura che gli è stata fornita da Sky in comodato d’uso gratuito (Smart Card, decoder, telecomando…); dopo la conclusione del contratto riceverà una comunicazione con tutte le informazioni e le tempistiche relative alla restituzione. Chi non rispetta i termini indicati in questa comunicazione va incontro alle sanzioni che vanno dai 21 euro ai 200 euro in base al tipo di strumentazione non restituita.